fusti

Erbe coltivate rabarbaro
0

Originario della Cina e del Tibet, da dove un tempo se ne importavano le radici essiccate, il rabarbaro (nome botanico: Rheum palmatum) in seguito si diffuse anche in Europa ed…

Erbe aromatiche ortica
0

L’ortica (nome botanico: Urtica Dioica) non deve essere considerata esclusivamente come un’erba medicinale, ma anche come un alimento dalle alte proprietà nutritive: dall’analisi scientifica risulta che essa è infatti ricca…

Erbe coltivate verbena
0

La verbena  (nome botanico: Verbena officinalis) è una di quelle erbe che fin dai tempi dell’antica Persia sono state decantate per le loro virtù in magia, in medicina e in…

Erbe aromatiche angelica
0

Chiamata anche “erba degli angeli”, l’angelica (nome botanico: Angelica officinalis, Archangelica officinalis) è originaria dei paesi freddi dell’Europa del Nord, dove è conosciuta come antidoto contro i reumatismi e i…

Erbe aromatiche pimpinella
0

Originaria dell’area mediterranea e dell’Europa meridionale la pimpinella  (nome botanico: Poterium sanguisorba) è stata molto utilizzata nell’Inghilterra del XVI secolo; i Padri Pellegrini la importarono in America, dove tuttora cresce…

Erbe aromatiche cerfoglio
0

Il cerfoglio (nome botanico: Anthriscus cerefolium) è originario della Russia meridionale, del Caucaso e del Medio Oriente e furono i romani a diffonderlo in tutta Europa, dove attualmente talvolta cresce…

Erbe aromatiche acetosa
0

Esistono principalmente due tipi di acetosa, quella francese (Rumex Scutatus) e quella domestica o selvatica (Rumex acetosa). Tra le due varietà, l’acetosa francese è quella che ha l’aroma più gradevole…

Erbe coltivate Borago officinalis
0

La borragine (nome botanico: Borago officinalis) era nota sin dall’epoca dei romani come pianta della felicità e come stimolante per la mente e per il coraggio. Narrano antiche cronache che…