macerato

Erbe coltivate pianta di liquirizia
0

La liquirizia (nome botanico: Glycyrrhiza glabra) in passato era molto diffusa la buona abitudine di masticarne pezzetti di legno per pulire i denti e per smettere di fumare. Questa pianta,…

Erbe aromatiche erba luigia
0

L’erba Luigia (nome botanico: Lippia citriodora), conosciuta anche frequentemente con il nome di “cedrina”, “erba limoncina”, “erba luisa” e “verbena odorosa” non va confusa con la vera e propria verbena,…

Erbe officinali portulaca
0

La portulaca (nome botanico: Portulaca oleracea), nota anche con il nome di porcellana o procaccia, cresce spontanea in India, dove si mangia da migliaia di anni: attualmente si è ben…

Erbe coltivate belladonna
0

La belladonna (nome botanico: Atropa belladonna), pianta appartenente alla famiglia botanica delle solanacee, in passato veniva frequentemente usata dalle donne veneziane per dilatare le pupille e per rendere quindi il…

Erbe coltivate rabarbaro
0

Originario della Cina e del Tibet, da dove un tempo se ne importavano le radici essiccate, il rabarbaro (nome botanico: Rheum palmatum) in seguito si diffuse anche in Europa ed…

Erbe aromatiche ortica
0

L’ortica (nome botanico: Urtica Dioica) non deve essere considerata esclusivamente come un’erba medicinale, ma anche come un alimento dalle alte proprietà nutritive: dall’analisi scientifica risulta che essa è infatti ricca…

Erbe coltivate valeriana
0

La valeriana (nome botanico: Valeriana officinalis) è una piccola pianta dall’aspetto insignificante, che è stata utilizzata per migliaia di anni come erba officinale. Il suo nome deriva infatti dal latino…

Erbe aromatiche assenzio
0

Appartenente alla famiglia delle composite, l’assenzio (nome botanico: Artemisia absinthium) è un parente stretto del dragoncello (Artemisia dracunculus), dell’abrotano (Artemisia abrotanum) e dell’artemisia (Artemisia vulgaris). In realtà vi sono molte…

1 2