Infusi e olii contro il mal di testa

0

Infusi e olii contro il mal di testa sono un rimedio naturale per questo noiosissimo malessere, uno di questi è l’infuso di alchemilla.  Questa pianta è consigliata soprattutto per curare il mal di testa dovuto a stress o a periodo di particolare stanchezza fisica e o debolezza.

Si tratta di una pianta che possiede importanti proprietà antinfiammatorie e anche disinfettanti; è usata per la produzione di prodotti di cosmetica biologici indicati per i soggetti con pelle grassa; il suo uso ad assunzione interna è consigliato sia per il mal di testa, ma anche per il mal di gola e il mal di denti, suggerendo in questi ultimi casi di eseguire gargarismi e risciacqui soprattutto in presenza di gola infiammata.

infusi contro il mal di testa

L’olio di lavanda: per i trattamenti di aromaterapia si rivela un ottimo alleato per combattere il mal di testa. Basta bagnare un fazzoletto con un paio di gocce di olio di lavanda e portarlo all’altezza delle tempie, oppure inalarlo portandolo vicino al naso; i risultati sono davvero sorprendenti, si proverà quasi un immediato beneficio.

Ottimi anche sono anche gli oli di sandalo ed eucalipto, aiutano a contrastare il mal di testa usando rimedi naturali senza dover ricorrere necessariamente a farmaci in maniera assidua e frequente. Questi oli di possono essere usati anche per profumare gli ambienti: una soluzione che dona un senso di energia e rilassatezza.

La patata e il limone:
Vengono usati come rimedio contro l’emicrania, basta tagliare due fettine e posizionarle ai lati delle tempie l’ effetto è antidolorifico e rilassante al tempo stesso.

L’aromaterapia:
Viene utilizzata contro il mal di testa, infatti gli odori  prodotti dall’arancia, l’eucalipto, la citronella, la lavanda, la menta piperita e il sandalo sotto forma di candele, saponi o oli essenziali hanno un effetto benefico.

I fiori di Bach:
Il medico britannico Edward Bach celebre per la sua teoria sulla “autodiagnosi e autopratica”  ideò  una miscela di cinque fiori chiamata “Rescue Remedy”, che  sarebbe utile in situazioni più acute: emicrania, fortissimi stress, attacchi di panico, svenimenti, brutte notizie ecc. Oltre che per bocca, questo rimedio può essere applicato anche sulle tempie o sui polsi. Consiste in una miscela di:

  • Star of Betlehem, contro lo shock improvviso;
  • Rock Rose, contro il panico o il terrore;
  • Impatiens, per riportare la calma;
  • Clematis, contro la tendenza a cedere, la sensazione di allontanamento appena prima di svenire;
  • Cherry Plum, contro la paura di perdere il controllo, di andar fuori di testa.

Questo rimedio è reperibile in forma liquida, e in compresse di lattosio ed in pomata, ques’ultima  chiamata “Rescue Cream” ha come elemento aggiuntivo  il Crab Apple, che ha un effetto depurativo e può essere utile per  traumi, piccole eruzioni cutanee, dolori e tensioni muscolari, pelle disidratata ecc.

Pratica di buonsenso
Se anche dopo aver assunto o usato questi rimedi naturali biologici sopra descritti, il dolore permane, è importante contattare il proprio medico curante che eseguirà un’anamnesi completa per individuare la causa del malessere

Share.