Cerfoglio: bellezza e quaresima

0

Il Cerfoglio, nome comune della Anthriscus Cerfolio, una pianta della famiglia Umbelliferae che oggi si trova molto raramente in commercio, è una pianta dall’aroma che ricorda molto  quello del prezzemolo ma che, a differenza del prezzemolo, ha proprietà nutritive di rilievo.

Basti pensare che, proprio in virtù di queste sue proprietà, veniva consumato durante il digiuno quaresimale.

Difficile da conservare essiccato, e per questo reperibile con una certa difficoltà, il cerfoglio però ama vivere in ambienti chiusi, quindi se avete la possibilità di prenderne una pianta, potrete tenerla in casa ed averlo, in questo modo, sempre a disposizione.

Del Cerfoglio sono note molte proprietà, ma se usato per la bellezza è certamente uno dei più acerrimi nemici dell’acne e dei punti neri. Una lozione detergente preparata con il Cerfoglio, lascerà una pelle luminosa, pulita, senza macchie od arrossamenti.

Per preparare la lozione, basta una semplice infusione che andremo ad unire a fermenti lattici vivi o a semplice yogut bianco.

Per l’infusione, versiamo 150 ml di acqua bollente su due cucchiai di foglie fresche di cerfoglio  e lasciamo in infusione per qualche minuto. Prepariamo due infusioni: l’una ci servirà per la lozione, l’altra come tonico.

Tolte le foglie, aspettiamo che l’infuso si raffreddi ed intanto prepariamo 150 gr. di yogurt bianco, facendo attenzione a che non sia dolcificato, togliendolo dal frigo e mettendolo in una ciotola pulita, di porcellana o di vetro, affinché raggiunga la temperatura ambiente.

E’ preferibile lo yogurt intero, sia per la maggiore consistenza che, soprattutto, per la maggior quantità di fermenti lattici che contiene.

Aggiungiamo lo yogurt a uno dei due infusi e mescoliamo fino ad ottenere una consistenza omogenea.

Applichiamo la lozione dopo esserci lavate il viso e, dopo, risciacquiamo solo con acqua ed asciughiamo senza strofinare.  Con un batuffolo di cotone, applichiamo l’infuso di cerfoglio sulla pelle, picchiettando.

La lozione e l’infuso avanzati possono essere conservati in frigorifero per qualche giorno, ma ricordiamoci di utilizzarli a temperatura ambiente.

Share.