Salvia: un colorante naturale per i capelli

0

La Salvia, o Salvia Officinalis, appartenente alla famiglia delle Labiatae, non manca di certo in nessuna cucina.

Aroma utilizzato per preparare una grandissima varietà di piatti, della salvia spesso si ricorda il sapore ed il preziosissimo aroma ma si dimenticano le sue qualità più espressamente indicate per la salute e par la cura del corpo.

Uno degli utilizzi che la salvia h a sempre avuto negli anni passati, di cui resta una traccia significativa solo nei prodotti che ne utilizzano gli olii essenziali o ne ricreano l’aroma, è quello di colorante naturale per i capelli.

Un infuso di salvia e di tè verde, utilizzato come impacco dopo il lavaggio ed il risciacquo dei capelli, restituisce loro la naturale brillantezza e luminosità, ravvivandone il colore naturale.

Preparate un infuso di salvia e tè verde, in quantità adeguata alla lunghezza dei vostri capelli.

Preparate il tè verde  e, per ogni 300 ml di tè aggiungete 300 ml di acqua portata ad ebollizione, un cucchiaino di salvia essiccata  e due foglie di salvia fresca all’acqua.

Mescolate l’infuso di salvia al tè e lasciate riposare per almeno due ore.

Una volta raffreddato, applicate l’infuso ai capelli ben lavati e ben sciacquati, spazzolandoli e frizionandoli con le mani per fare assorbire l’impacco ai vostri capelli.

Come per tutte le altre tinture, è bene fare molta attenzione a non macchiare il cuoio capelluto, le orecchie e le altre parti esposte, ed è bene anche indossare guanti di lattice per evitare di macchiarsi le dita.

Il colore, tenderà a scomparire con il passare dei giorni anche se resta normalmente per diverso tempo. In media, dopo circa sei lavaggi occorrerà ripetere la colorazione.

Come per tutte le colorazioni dei capelli, è comunque sempre consigliabile fare prima una prova colore su una ciocca relativamente nascosta, per assicurarci che il colore ottenuto sia quello da noi desiderato.

Share.